Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti. Per ulteriore informazioni sull'utilizzo dei cookie e su come disabilitarli, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Grande successo per il Mac di Sant Zuan

Visite: 205

Affollata partecipazione sabato 29 giugno all'orto botanico di Godia-Beivars dove è stata celebrata la festa del mac di Sant Zuan, secondo un'antica tradizione del nostro mondo rurale. A memoria degli antichi rituali propiziatori, è stato bruciato il mazzo raccolto nel 2018 e ciascun partecipante ha partecipato poi alla composizione di quello nuovo con le erbe che ha avuto occasione di raccogliere nel corso di una piccola escursione sugli argini del Torre. Abbiamo ripercorso questa antica tradizione millenaria che fa rivivere la riconoscenza per i frutti ottenuti dalla terra nel solstizio, in cui il sole trionfa, giorno della luce e del fuoco. I volontari che gestiscono l'orto botanico hanno introdotto la manifestazione spiegando le erbe che componevano il mazzo e le credenze legate ad esse: iperico o jerbe di sant Zuan, felce maschio o felet, barba di capra o penacul, nocciolo o noglar, millefoglio o petegnò, stregona gialla o jerbe da l'incontradure, asteroide salicina o rose di sant Zuan, verbasco o lavaz di sant Zuan, assenzio o altanisie, noce o cocolar, menta o mente, aglio o ai, edera o elare, ortica o urtie, sambuco o saut, olmaria o cavriole olmarie. In seguito il gruppo di partecipanti ha raccolto le piante durante l'escursione, creando un mazzo che verrà tenuto a casa come protezione dalle sventure e che verrà bruciato nel corso dell'evento del 2020. Ha fatto piacere vedere il folto pubblico presente, numerosi soci ALPI tra i quali ben 12 bambini e ragazzi con problemi respiratori e allergici, i primi a pagare le alterazioni climatiche e ambientali che registriamo già da alcuni anni. Nonostante il caldo e il periodo di vacanza, la folta partecipazione dei ragazzi con grande interesse per le piante, per le pubblicazioni e spiegazioni fornite nel corso della manifestazione ci fa ben sperare per un loro coinvolgimento, cognitivo e pratico, nella gestione dell'orto. L'Associazione ALPI punta da sempre sulla formazione dei giovani sia generale, sia sanitaria, come si può evincere visitando le sezioni delle attività sociali e scientifiche del sito dell'associazione ALPI.

Guarda le foto del mac di Sant Zuan

1 - La spiegazione delle erbe che compongono il mazzo con le antiche credenze