Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti. Per ulteriore informazioni sull'utilizzo dei cookie e su come disabilitarli, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

image1 image2 image3
logotype

PIANTE VELENOSE: MEDICINE O VELENI?

Martedì 18 settembre alle ore 20:00 presso la sala parrocchiale di Godia, il dott. Antonino Danelutto, botanico e farmacologo, ha tenuto la conferenza: PIANTE VELENOSE: MEDICINE O VELENI? La conferenza era correlata al progetto degli orti urbani, in particolar modo alla sezione di piante alimentari e medicinali dell'orto di via Bariglaria curata dall'Associazione ALPI, ed è stata integrata dalla proiezione di numerose diapositive.

Le piante medicinali, accanto a quelle di uso alimentare, hanno costituito fin dall'inizio il primo contatto dell'uomo con il mondo vegetale. Miti, leggende, divinità e simboli antichi fanno spesso riferimento alle piante.

conferenza piante medicinali

Oggi, anche sull'onda dell'emozione ecologista, è ancora diffuso l'uso di medicine vegetali, tuttavia sono sempre attuali i rischi di intossicazione da piante ad alto contenuto di principi attivi e perciò potenzialmente assai pericolose per l'uomo.

Per questo c'è un atteggiamento di paura e di rifiuto nei confronti delle piante "velenose"; eppure queste, se utilizzate nelle quantità e nei modi corretti, possono diventare un prezioso medicamento e salvare addirittura la vita. Dobbiamo dissipare quell'alone di mistero che avvolge le piante "velenose" imparando a conoscerle e ad evitarle nell'uso familiare, riservando l'estrazione degli utilissimi principi attivi alla base di importanti medicamenti unicamente ai laboratori farmaceutici,

Pertanto, se siamo in grado di distinguerle correttamente, eviteremo incidenti anche gravi dovuti all'ingestione soprattutto di foglie, fiori o frutti che si rivelano dannosi se non addirittura mortali. I più esposti a questi rischi sono i bambini che vogliono assaggiare tutto, specialmente se vengono attratti da bacche appariscenti ed invitanti di specie tossiche d'appartamento od ornamentali da giardino.

conferenza piante medicinali2

Condividi
2017  Udine Respira - Il progetto per la città di Mario Canciani  globbers joomla templates