Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti. Per ulteriore informazioni sull'utilizzo dei cookie e su come disabilitarli, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

image1 image2 image3
logotype

GRAZIE

 

Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato durante questa tornata elettorale e mi hanno dato il loro supporto.
Sono stato eletto, indipendentemente dall'esito del ballottaggio, visto il buon numero di preferenze ricevute, grazie al vostro supporto. Molte altre cose dipendono però ancora dal ballottaggio, al quale chiedo caldamente di partecipare: se il sindaco uscente sarà riconfermato, potrei avere qualche possibilità in più di portare avanti i miei progetti, soprattutto nel campo sociale e sanitario, con particolare riguardo alle fasce più deboli e ai bambini, dei quali mi sono sempre occupato.
Devo dire che, pur in un quadro di generale disaffezione alla vita politica, a livello locale le cose "tengono" ancora: ho parlato con diverse persone, ho sentito le loro richieste, che sono quasi sempre legittime e sensate, improntate a una scelta etica e civica di gestione del bene pubblico. Ho incontrato generosità, competenza e un nuovo tratto nel modo di porsi, nel linguaggio, nelle espressioni, nella fermezza dei contenuti. Ho sentito molti giovani preparati, che non possono esprimersi perché lasciati al margine delle attività produttive e decisionali: essi chiedono e pretendono e hanno diritto di gestire un mondo migliore. Non possiamo disperdere questi valori, che ci hanno fatto grandi e hanno reso stimata la nostra terra, sia in Italia, sia all'estero.
I prossimi mesi saranno cruciali, anche a livello locale: scelte responsabili, giustizia sociale, potenziamento del territorio sono le armi migliori per allentare la stretta della crisi e per riuscire a credere ancora nel futuro.
Vi terrò aggiornati sugli avvenimenti delle prossime settimane. Vi chiedo però di starmi vicino, di scrivermi, di segnalarmi cose da fare, progetti e disservizi. Solo così potremo rendere migliore la città e migliorare noi stessi

Un caro saluto
Mandi, di cûr

canciani bici

Condividi
2017  Udine Respira - Il progetto per la città di Mario Canciani  globbers joomla templates