Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti. Per ulteriore informazioni sull'utilizzo dei cookie e su come disabilitarli, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

image1 image2 image3
logotype

Potenziare gli ambulatori

Lunedì 1 ottobre, presso la sala parrocchiale di Godia, mi sono incontrato con la popolazione della 7° circoscrizione (Beivars, Godia e San Bernardo), per informarla del potenziamento dell’ambulatorio infermieristico circoscrizionale.

Erano presenti anche il Sindaco e il consigliere Mansi, che si è fatto promotore della raccolta di firme per il potenziamento di questo ambulatorio.

I sette ambulatori infermieristici circoscrizionali sono attualmente aperti un’ora e trenta minuti alla settimana, sostanzialmente si rivolgono alle persone fragili ed economicamente svantaggiate a bassa complessità assistenziale che hanno difficoltà a raggiungere il distretto di via San Valentino.

Attualmente essi forniscono la misurazione della pressione, della frequenza cardiaca, della glicemia, iniezioni intramuscolari, medicazioni semplici, consigli sull’alimentazione ed educazione sanitaria.

Finalmente, dopo due anni di impegno tra raccolta firme, incontri in commissione e con i responsabili dell’Azienda Ospedaliere oggi si è in grado di dire che gli ambulatori infermieristici di quartiere saranno potenziati aumentando il numero delle ore e dei giorni di apertura grazie ad un maggior numero di infermieri.

Ventiquattro ore settimanali in più di servizi offerti dall’Azienda Sanitaria negli ambulatori infermieristici delle circoscrizioni cittadine. Un potenziamento che si aggiunge alle 20 ore settimanali già prestate dagli infermieri messi in forza dall’Ass 4 e alle 20 ore e mezza, sempre settimanali, garantite con il prezioso contributo fornito dalle associazioni di volontariato, per un totale complessivo di 64 ore e mezza alla settimana.

ambulatori Immag0155

Con una percentuale di anziani pari al 24% della popolazione, circa ventiquattromila cittadini, Udine è una delle città “ più anziane“ d’Italia, un dato che conferma quindi, la necessità di potenziare gli ambulatori nelle sette circoscrizioni.

Il Comune di Udine, grazie alla collaborazione con l’Azienda per i servizi sanitari n. 4 “Medio Friuli”, potenzia l’offerta nei sette ambulatori infermieristici attualmente presenti in città, in modo tale da rispondere alle sempre maggiori richieste dei cittadini. Basti pensare, infatti, che nel solo 2011 sono state erogate circa 4000 mila prestazioni gratuite.

Gli ambulatori di prossimità sono presenti, in aggiunta al distretto sanitario di via San Valentino, alla 2^ circoscrizione (in via Martignacco e in via Joppi), alla 3^ (viale Forze Armate), alla 4^ (via Pradamano), alla 5^ (via Veneto), alla 6^ (via Bertiolo) e alla 7^ (via Piemonte).

 

Condividi
2017  Udine Respira - Il progetto per la città di Mario Canciani  globbers joomla templates